SPECIALE NATALE

SPECIALE NATALE

E’ arrivato Dicembre e in cucina per tutto il mese ci si divertirà da matti!

 

Dolci e primi piatti caldi e avvolgente si intervalleranno per regalarvi a tavola sensazioni uniche…

 

PRIMO

Stelle natalizie ripiene

ravioli-natale-bambini

Ripieno:

  • 1 merluzzo
  •  sedano
  • 1 carota
  • 1 scalogno
  • sale q.b.
  • 100 g di spinaci lessati
  • uvetta
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • olio Amaranto Ristorazioni

Preparazione:

Per prima cosa importante è preparate un brodo vegetale con la carota, il sedano, pomodoro, erbe aromatiche e altre erbe a piacimento.

Preparazione stelle:

importante è pulire per prima cosa il merluzzo e metterlo in un tegame riempito d’acqua per metà, con la carota, il sedano per poi portarlo ad ebollizione

Successivamente va scolato eliminata la pelle e le lische. in ultimo sfilettatelo e frullatelo  insieme agli spinaci, l’uovo, il parmigiano, una pizzico di sale, uvetta e la carota bollita, in modo di avere un composto omogeneo.

Pasta: 

Preparate la pasta fresca stendetela a strisce larghe una decina di centimetri e sistemate il ripieno a mucchietti ben distanziati. con il taglia pasta creare delle sagome a stella. Lessate la pasta in acqua salata per 2 o 3 minuti e servite come preferite.

Gustoso primo. Agnolotti al tartufo bianco

A tavola con gusto e con stile grazie alle gemme di tartufo che arricchiscono ogni piatto. Da non perdere un primo tutto da gustare: gli agnolotti al tartufo bianco.

Dosi per sei persone: Continua a leggere

Gran tagliere di formaggi, il tartufo re del gusto

Un consiglio per stupire i vostri amici a tavola? Noi proponiamo uno squisito tagliere di formaggi freschi e di stagione con una colata di miele avvolgente al tartufo e frutta secca.
Ma in questa rosa, ben si sposano anche le marmellate e scaglie di tartufo fresco, che faranno rivivere di gusto i vostri piatti di spessore.

munitevi per prima cosa di un tagliere, formaggi, miele al tartufo Amaranto Ristorazioni, marmellatine Amaranto Ristorazioni. Il tutto ancora più gradito se annaffiato da un buon vino coma la Tintilia Doc Amaranto oppure con il Montepulciano d’Abruzzo.

Gran risotto affogato nella robiola e profumato al tartufo

Ingredienti:

•200 grammi di riso
•50 grammi di robiola
•1 cipolla
•1 carota
•1 costa di sedano
•1 pomodoro maturo
•1 bicchiere di vino bianco secco
•un pizzico di sale
•una spolverata di pepe nero
•carpaccio al tartufo nero Amaranto Ristorazioni

Preparazione:

Aggiungere una cipolla, un pomodoro, una carola e mezza costa di sedano, Far bollire finchè non diventerà un brodo vegetale. A metà cottura per insaporire ulteriormente il brodo aggiungere un dado vegetale e un pizzico si sale. Procedere con il riso:

Sistemare all’interno di un colapasta e laviamolo sotto l’acqua corrente in maniera da eliminare tutti i residui di polvere e impurità. Per sicurezza ripetere l’operazione fino a quando l’acqua non sarà bella chiara. Lasciare poi scolare l’acqua in eccesso all’interno del colapasta. Prendere una cipolla piccolina, togliere la buccia e ridurla in un battuto molto fine. Se non vogliamo marcare troppo il gusto del risotto, possiamo utilizzare la cipolla dorata. Mettiamo sul fuoco una padella abbastanza capiente, facciamola scaldare per qualche istante, aggiungiamo un filo di olio d’oliva. Quando è pronto, versiamo all’interno della padella la cipolla, con un cucchiaio di legno mescoliamo e facciamola imbiondire, attenzione però a non bruciarla. Non appena la cipolla ha assunto il colore dorato aggiungiamo il riso, provvediamo a bagnarlo con un mestolo di brodo caldo. Dopo qualche istante aggiungiamo un altro mestolo di brodo e facciamo evaporare.

Per dare più sapore al riso aggiungiamo un bicchiere di vino bianco secco e lasciamo sfumare a fuoco moderato. Continuiamo la cottura del riso facendo molta attenzione a che non si attacchi e non rimanga mai asciutto. Assaggiamo e se necessario aggiustiamo di sale, se gradito possiamo aggiungere una spolverata leggera di pepe nero grattugiato fresco. Il riso è pronto per essere servito in tavola, una volta sistemato nei piatti, aggiungere il carpaccio al tartufo nero e infine, con l’apposito attrezzo grattugiamo il tartufo fresco..

Formaggio alla griglia in un letto di crema di tartufi

Ingredienti:

•400 gr di formaggio ( n. a fette )a scelta tra: pecorino, taleggio, Scamorza, Hedamer o altro formaggio idoneo da grigliare
•25 g. di crema di tartufo bianco Amaranto Ristorazioni

Preparazione:

tartufo_intero1-2z7nqnecnh7w68otxo74sg

Sciogliere dolcemente una noce di burro in padella, aggiungere 25 gr di crema di tartufo bianco temperata ( diluita ) con brodo, amalgamando il tutto con un cucchiaio di besciamella fino ad ottenere una salsa omogenea. Cospargere il preparato sulle fette di formaggio che contemporaneamente avrete grigliato. Servire subito.

Pollo alla salsa tartufata

Ingredienti:

•1 pollo intero
•sale e pepe
•burro al tartufo bianco Amaranto Ristorazioni
•1 limone
•bicchiere di spumante secco
•salsa tartufata Amaranto Ristorazioni
•crema di tartufo bianco

Preparazione:

Preparare per la cottura un pollo lasciandolo intero, condito all’interno con sale, pepe, del burro e un limone, legarlo e rosolarlo nel burro al tartufo. Una volta ben dorato cospargerlo con un bicchiere di spumante secco a fiamma alta e quando sarà quasi dei tutto evaporato aggiungere un bicchiere di brodo e far cuocere per circa 45 minuti.

A questo punto togliere il limone e preparare in un piatto la salsa tartufata Amaranto Ristorazioni, unendo la crema di tartufi, un po di sugo di cottura, succo di limone ed un’acciuga tritata. Amalgamare il tutto versarlo sul pollo lasciandolo insaporire a fiamma alta per alcuni minuti. Accompagnare con vino rosso.

Chiamalo antipasto se vuoi! Champignon ripieni alla crema di tartufo

Come secondo piatto, antipasto o contorno, questi funghetti ripieni fanno sempre la loro bella figura. Gratinati in superficie e morbidi all’interno, sprigionano profumi ed aromi irresistibili. Di facile esecuzione, sono ideali per chi ha voglia di scoprire consistenze e sapori sempre nuovi in cucina.

Ingredienti:

  • 500 gr di funghi champignon ( possibilmente grandi )
  • olio al tartufo nero Amaranto ristorazioni
  • spicchio di aglio
  • pepe nero
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 30 rg di acqua
  • 30 gr di mollica di pane raffermo
  • dado ai funghi porcini
  • pan grattato
  • e crema ai porcini e tartufo Amaranto Ristorazioni

olio_tartufonero

 

 

 

 

 

Preparazione:

tagliare bene i funghi e separarli dal gambo. Lasciar cuocere solo il cappello intero. Poggiare in padella lo spicchio di aglio in un po’ di olio al tartufo nero Amaranto Ristorazioni e aggiungere i funghi per farli soffriggere per due minuti, poi aggiungere un po’ di acqua e di prezzemolo e lascar cuocere per altri 15 minuti. Alla fine prendere i gambi ed emulsionarlo con un minimiper e aggiungere infine, a crema di tartufo e funghi Amaranto. Prendere i cappelli dei funghi e farcirli con il composto per poi adagiarli in forno, spolverandoli con del pan grattato e aggiungendo un filo di olio al tartufo. Lasciarli scaldare in forno per circa per 20-30 minuti a 200°C (180°C se ventilato).